cornetta, elettronica, campane e voce; tastiere ed effetti

Thollem McDonas and Rob Mazurek si sono incontrati per la prima volta nel gennaio del 2016 a Marfa, Texas, per registrare dal vivo la loro performance live, eseguita durante l’evento di chiusura del “Marfa Loops Shouts and Hollers,” un’esibizione dei progetti di arte visuale di Rob. Questa registrazione sarà pubblicata nel Maggio del 2017 per l’etichetta newyorkese Relative Pitch e offrirà agli ascoltatori un “posto esclusivo” per godere di questo primo "incontro elettrico".

Un lavoro che documenta quanto i due virtuosi improvvisatori riescano a incorporare una serie infinta di suoni attraverso la strumentazione acustica ed elettrica, la creazione di immagini sonore che rifrangono una moltitudine di fonti, dal jazz, classica contemporanea, elettronica e musica sperimentale.

Distruzione, decadimento, dissoluzione, esplosioni stellari e rinascite, segreti oscuri, schegge di groove e risate di pancia di 8 miliardi di amanti condotti a destinazione e ricordati da vite future. Un progetto in grado di testimoniare l'estrema creatività e il lavoro di profonda ricerca in chiaro stile avant-garde dell'immenso musicista di Chicago.

Questo duo esplora il deserto per infinite possibilità, ma i risultati sono coerenti e capaci di creare una forza motrice, creativa costante che stimoli la collaborazione a continuare la ricerca di territori inesplorati.