Paolo Fresu - tromba, flicorno, effetti; Richard Galliano - fisarmonica; Jan Lundgren - pianoforte

Le collaborazioni - che attualmente vengono definite progetti con una punta di snobismo – sono in realtà spesso basate su operazioni di marketing che nell’ottica della creatività musicale ne impediscono l’auspicabile durata. Gli ensemble formati da grandi nomi messi assieme a caso raramente producono risultati artisticamente validi, proprio perché la prassi è che si basino su strategie di marketing che li definiscono “eccitanti”, “unici” e perfino “pionieristici” - mentre in realtà non concedono niente di più di un successo effimero. Nonostante tutto c’è ancora spazio per i miracoli, come dimostra la collaborazione fra tre dei musicisti più inclini al gusto per la melodia di tutta la scena jazz europea. Dobbiamo considerare un caso l’incontro tra Paolo Fresu dalla Sardegna, Richard Galliano cresciuto nel sud della Francia ma di origini italiane, e Jan Lundgren, di origini svedesi? Certamente no, e nello spirito di una line-up inusuale ed per certi versi coraggiosa, i tre si sono sottoposti ad una crescita spontanea.

DOWNLOAD ENGLISH VERSION